Siete già un nostro utente?
Login registrazione
Ordinazione telefonica
04 8198 00 25
Carrello
Il carrello è vuoto.

Cerchi in lega: le dimensioni contano

14.02.2017

I cerchi in lega rappresentano per ogni auto, e per numerosi automobilisti di tutto il mondo, uno dei componenti più importanti per determinare una buona resa estetica e per garantire ad ogni veicolo un miglioramento delle sue doti dinamiche. Un set di cerchi in lega, specie se sviluppato appositamente per abbinarsi in maniera perfetta al design proprio di un’automobile, infatti, permette di snellire in modo impressionante l’impatto estetico della fiancata, rendendo l’auto più slanciata, elegante, e sportiva.

Cerchi in lega: le dimensioni contano
L’impiego di cerchi in lega in luogo dei classici cerchioni in lamiera permette inoltre di avere enormi vantaggi nella guida di tutti i giorni, soprattutto in tutte quelle situazioni nelle quali è richiesto un assetto sufficientemente pronto a sobbarcarsi repentini cambi di direzione e i lunghi appoggi tipici dei curvoni autostradali. 
Un’automobile dotata di cerchi in lega di generose dimensioni, quindi dai 18 pollici in su, di norma è in grado di sfoderare, soprattutto su tracciati misti, una tenuta di strada ed un assetto decisamente più adatto alla guida sportiva rispetto a quello che sarebbe proprio del medesimo veicolo qualora fosse dotato di cerchioni di dimensioni più piccole. 

Cerchi in lega: vantaggi e svantaggi dei cerchi in lega di dimensioni abbondanti

In base a tutto quello che è stato asserito finora, appare evidente che l'impiego di cerchi in lega di grandi dimensioni possa essere foriero di grossi vantaggi, che si traducono in particolar modo nell'impiego sportivo di una vettura: in realtà, però, non sempre ad un miglioramento della guida sportiva corrisponde un effettivo upgrade in grado di rendersi evidente nella guida di tutti i giorni. Cerchi in lega di misure particolarmente grandi, infatti, tendono non solo a disporre di una maggior superficie di contatto con la strada, e quindi ad assicurare una maggior aderenza, ma anche a subire in maniera più evidente l’attrito del rotolamento, determinando un leggero calo delle prestazioni ed un potenzialmente significativo aumento dei consumi. 
 
 
 
Ovviamente per scegliere in maniera oculata e corretta la misura di cerchi in lega di cui dotare la propria autovettura occorre mettere sulla bilancia i vantaggi e gli svantaggi, tenendo in viva considerazione quale deve essere l’utilizzo che si vuol fare della propria autovettura. È ovvio, ad esempio, che un veicolo con velleità sportive, progettato per mantenere andature elevate, e magari per essere utilizzato anche in pista, presuppone l’Impiego di cerchi in lega di dimensioni piuttosto generose, in quanto l’accrescimento massimo della tenuta di strada rappresenta una ‘’conditio sine qua non’’ per garantire la sicurezza al pilota e allo gli occupanti della vettura. Al contrario, per un’automobile concepita per l’Impiego cittadino, o avente vocazione prettamente familiare, sono consigliabili i cerchi in lega di dimensioni comprese tra i 15 ed i 17 pollici, che rappresentano la soluzione ideale a garantire buoni livelli di tenuta di strada, pur senza influire negativamente sui consumi di carburante.