Siete già un nostro utente?
Login registrazione
Ordinazione telefonica
04 8198 00 25
Carrello
Il carrello è vuoto.

Mercedes AMG GT R: l’ultima evoluzione della specie AMG

30.01.2017

Lo spirito da corsa proprio da sempre di tutta la gamma, e in generale dello spirito di AMG, reparto sportivo di Mercedes Benz, si ritrova nella neonata della Casa della Stella a Tre Punte, che con l’introduzione della nuova AMG GT nella versione R eleva ulteriormente il livello di performance della sua gamma di automezzi sportivi estremi.

Mercedes AMG GT R: l’ultima evoluzione della specie AMG
Vettura rivolta ad un elite di appassionati che alle prestazioni esaltanti di una supercar desiderano affiancare una livrea sgargiante ed un design ancora più vistoso di quello del modello d’origine.
Appena entrata in produzione, la possente coupè del marchio tedesco è stata ottimizzata anche per l’impiego su pista: anche per questo motivo i vertici di Mercedes e AMG hanno scelto di abbandonare tutte le finiture e gli orpelli che  rendono elegante la linea da granturismo delle versioni ‘’base’’ GT e GT S per donare alla versione più estrema della gamma tutte le appendici necessarie a rendere ancor più aerodinamica e stabile questa vettura nell’impiego corsaiolo.
 
A tutto ciò si affianca un incremento di potenza di ben 75 cavalli, al quale corrisponde un risparmio in termini di peso di 15 kg: tutto ciò regala alla vettura  di punta della gamma Mercedes AMG un comportamento stradale del tutto diverso rispetto a quello delle sorelle meno potenti, restituendo una grinta ed un temperamento proprio di una vettura da corsa.

La velocità nel DNA

Presentata non a caso durante il recente Festival della Velocità di Goodwood, questa vettura sarà in commercio a partire dal 2017, con un prezzo di listino nell’ordine dei 200.000 Euro. La AMG GT R rappresenta dunque, per prestazioni ed immagine il guanto di sfida che Mercedes lancia alla Nissan GT-R Nismo e alla Porsche 911 GT3 RS.
 
 
Non a caso, quest’automobile è in grado di prestazioni fuori dal comune, che pongono questo modello ai vertici della sua categoria di pertinenza: il motore 4 litri V8 biturbo messo a punto da AMG è in grado di erogare ben 585 cv e 700 Nm.
Il plurifrazionato propulsore tedesco è lo stesso delle versioni meno potenti dello stesso modello, ma dispone di un turbo di nuova generazione in grado di aumentare la sua pressione di esercizio durante il processo di combustione. Anche la trasmissione è molto simile a quella delle versioni GT e GT S, ma dispone di una prima leggermente più corta e di un settimo rapporto che, al contrario, è stato allungato con lo scopo di donare alla vettura un allungo migliore che possa concretizzarsi in una velocità di punta leggermente più alta.
Traducendo in numeri i miglioramenti tecnici ai quali questa vettura è stata sottoposta si definisce il seguente quadro: 320 km orari di velocità massima, 3,6 secondi necessari per lo scatto da o a 100 Km orari con partenza da fermo, carreggiate allargate di 4,6 e 5,7 cm rispetto al modello base, nuovo paraurti anteriore in grado di accrescere il livello di deportanza generale e inedito alettone posteriore funzionale ad incrementare la stabilità della vettura nei curvoni veloci.