Siete già un nostro utente?
Login registrazione
Ordinazione telefonica
04 8198 00 25
Carrello
Il carrello è vuoto.

Consigli utili per una guida sicura e responsabile

23.01.2017

Guidare un’automobile, oltre a rappresentare una comodità di non poco conto per accorciare le distanze che separano gli ambienti che siamo soliti frequentare, è una vera e propria responsabilità, che comporta l’osservanza di alcuni comportamenti fondamentali a garantire la propria e l’altrui incolumità.

Consigli utili per una guida sicura e responsabile
Uno degli aspetti meno considerati ma, al contrario, uno dei più importanti da tenere in considerazione, è l’efficienza dell’intero sistema di illuminazione della vettura: fari opachi o con lampade poco efficienti, per esempio, ostacolano non poco la marcia notturna, rendendo potenzialmente tardiva l’identificazione di ostacoli presenti sulla carreggiata. L’impiego di lampade di qualità, unito ad una corretta manutenzione del faro, accresce pertanto in misura significativa la sicurezza di marcia nelle ore notturne e in tutte le condizioni di bassa visibilità.
 
Un altro aspetto di estrema rilevanza riguarda l’uso del telefono: sottolineando che l’uso di qualsiasi dispositivo elettronico esterno alla strumentazione dell’auto è vietato dalla legge, si ribadisce che è possibile impiegare il cellulare alla guida solamente avvalendosi dei sistemi di connessione con o senza fili (Bluethooth o Aux) per telefonare o comporre messaggi senza staccare le mani dal volante.
A proposito di info-enterteinment, è consigliabile l’impiego di chiavette USB molto capienti, laddove possibile, in luogo dei CD e dei supporti aventi capacità di archiviazione limitata: questo espediente permette di ridurre al minimo le distrazioni per cambiare cd o per modificare le impostazioni della Radio.
 

Pulizia e funzionalità del parabrezza: guai a sottovalutare questi aspetti

Fondamentali per la sicurezza di marcia sono anche la pulizia e la manutenzione del parabrezza: un vetro graffiato o scheggiato, oltre ad essere più fragile e quindi soggetto a maggiori e più frequenti ulteriori danneggiamenti, compromette la corretta visibilità della strada, alterando la percezione delle distanze e della velocità stessa del veicolo. E’ importante, inoltre, curarsi di eliminare prima di avviare la marcia tutto lo sporco o il ghiaccio che tende a depositarsi su parabrezza e lunotto del veicolo durante le fasi di sosta, impiegando appositi prodotti per la pulizia o liquidi a base salina per la rimozione dei cristalli di ghiaccio che tendono a formarsi durante le gelate invernali.
 
Qualche altro consiglio da fornire agli automobilisti può essere riferito alla normale manutenzione del veicolo: ad esempio, non tutti sanno che alcune ammaccature non particolarmente marcate, possono essere eliminate mediante l’uso di una ventosa di medio-grandi dimensioni. Per evitare di danneggiare lo sportello contro le pareti del garage, invece, una soluzione economica ed efficace può essere rappresentata da una pallina da tennis che, una volta ancorata con un collante al muro, potrà fungere da pratico salvaporte.
Infine, per i più distratti, può essere utile avvalersi della tecnologia per ritrovare, anche dopo diverse ore, la propria auto lasciata in sosta in un grande parcheggio o semplicemente in una zona poco nota: è possibile, ad esempio, fotografare la propria auto in sosta cercando di immortalare, insieme al proprio veicolo, un punto di riferimento in grado di agevolare la ricerca della vettura o, più semplicemente, sfruttare una delle numerose applicazioni oggi esistenti che permettono di rintracciare l’auto con l’uso del GPS.