Siete già un nostro utente?
Login registrazione
Ordinazione telefonica
04 8198 00 25
Carrello
Il carrello è vuoto.

Guida sicura ghiaccio

20.12.2016

Consigli di guida sicura su strade ghiacciate.

Guida sicura ghiaccio
Con l’avvento ormai ufficiale della brutta stagione, è facile, soprattutto in alcune zone particolarmente fredde, imbattersi in fenomeni atmosferici in grado di rendere particolarmente complicata e pericolosa la guida di un veicolo. Per trarsi fuori d’impaccio in ogni circostanza, è possibile osservare alcune semplici quanto vitali accortezze, spesso bastevoli ad evitare pericolosi incidenti e capaci di assicurare, in generale, più sicurezza durante la propria e l’altrui permanenza su strada.
 
Alla base di qualsiasi consiglio di guida, naturalmente, si pone la prudenza: salvo necessità improrogabili è, ovviamente, consigliabile fare a meno dell’utilizzo di qualsiasi mezzo a motore nel caso in cui le condizioni climatiche fossero tali da impedire la marcia sicura. Per  fronteggiare comunque, in maniera accorta e prudente anche le strade ghiacciate o ricoperte da un manto di neve è consigliabile seguire le indicazioni del Codice della Strada, che impongono l’utilizzo di copertoni invernali durante la brutta stagione. Alla base di questa necessità non si lega solo il preciso dovere di adempiere ad uno dei precetti imposti dalla Legge italiana, ma soprattutto l’utilità di poter disporre di un treno di pneumatici tassellati in maniera adeguata a garantire un corretto deflusso dell’acqua piovana ed una più guida più precisa, sicura e prevedibile su tutti i fondi stradali coperti di ghiaccio o neve.
 
A proposito di neve e ghiaccio, è opportuno ricordarsi di disinserire, laddove fosse previsto, il controllo elettronico ASR ed l’ESP durante le fasi di partenza e tenere ben presente la necessità, soprattutto in salita, di accelerare sempre in maniera decisa ma non troppo veemente, per evitare di far scivolare gli pneumatici sul fondo stradale già di per sé sdrucciolevole a causa delle condizioni climatiche.
 

Altri consigli per affrontare nel modo migliore la guida sul ghiaccio

Freddo e ghiaccio possono mettere a dura prova le reali abilità di guida di qualsiasi automobilista, ma non solo: pure i veicoli, in contesti atmosferici avversi, tendono a patire in maniera particolare, reagendo in maniera spesso scomposta e pericolosa ad errori di guida compiuti da un guidatore poco accorto e prudente: ad esempio, soprattutto nei tratti in discesa, un impiego intensivo dell’impianto frenante può facilmente determinare uno sgradevole scivolamento della vettura sulla patina di ghiaccio che ricopre l’asfalto, rendendo il mezzo ingovernabile. In queste situazioni, dunque, è molto più prudente e sicuro impiegare il freno motore, ossia adoperare le marce basse per ridurre naturalmente la velocità del proprio autoveicolo senza incappare in situazioni pericolose.
 
Sono altresì da evitare anche tutte le manovre generalmente poco delicate: accelerare a fondo in fase di ripartenza, ad esempio, può causare lo slittamento delle ruote, mentre dare gas in maniera troppo decisa all’uscita di una curva può addirittura dare luogo a testacoda e sbandate improvvise. Anche le sterzate troppo repentine sono da ritenersi nemiche in condizioni di guida su strade ghiacciate: un impiego troppo deciso dello sterzo, soprattutto in curva, può infatti essere seguito da una perdita di aderenza, con annesso sottosterzo, fenomeno che fa puntare il muso della vettura, ormai senza controllo, verso l’esterno della curva.