Siete già un nostro utente?
Login registrazione
Ordinazione telefonica
04 8198 00 25
Carrello
Il carrello è vuoto.

Test Pneumatici Invernali 2016-2017

19.11.2016

Anche quest’anno, come ormai da prassi, l’avvicinarsi della stagione invernale ha fatto da teatro al consueto test sugli pneumatici condotto dal Touring Club Svizzero allo scopo di verificare in maniera empirica la resa prestazionale dei copertoni attualmente in produzione nel contesto climatico tipico dei mesi più freddi dell’anno.

Test Pneumatici Invernali 2016-2017
Per la prova di quest’anno, il prestigioso organo di origine elvetica ha verificato le caratteristiche essenziali  di 28 mescole di pneumatici di dimensioni comprese tra le 185/65 R15 88T e le 225/45 R17 91H, valutando ognuno delle coperture prese in esame in funzione di una scala di 18 criteri differenti. In base ai valori espressi è stata infine stilata una graduatoria di merito che ha determinato, per ben 24 dei copertoni analizzati, l’attribuzione dell’agognato titolo di ‘’Raccomandato’’ per la stagione invernale. 
Non sono in ogni caso mancate situazioni in grado di mettere in forte difficoltà buona parte delle gomme sottoposte al test, soprattutto nei contesti più critici della  guida su fondo bagnato.
 

Come si svolgono i test di valutazione del TCS?

Il ciclo di test svolti quest’anno dal TCS prevede la sottoposizione di ogni pneumatico ad una serie di prove articolate su vari percorsi caratterizzati da diversi tipi di fondo stradale: si spazia dall’attraversamento di aree asciutte al bagnato estremo, dai percorsi ghiacciati a quelli innevati. Tra i numerosi parametri funzionali all’elaborazione della disamina finale si considerano almeno 15 fattori differenti, tra i quali, almeno per le gomme delle misure maggiori, anche l’effettivo standard prestazionale offerto al conducente dell’autovettura impiegata per il test.
 
In base a quanto sancito dai test condotti dal TCS, risultano particolarmente raccomandati per l’impiego su fondi bagnati, innevati o ghiacciati gli pneumatici della serie GoodYear Ultragrip 9 e quelli Michelin Alpin A4, entrambi caratterizzati da un’elevata economia di esercizio, per l’elevata resistenza all’usura e per il notevole livello di grip e prestazioni garantito al pilota. A spiccare su tutti gli altri pneumatici di grossa misura è stato invece il Dunlop Winter Sport 5, gravato leggermente, un po’ come tutti gli pneumatici di generose dimensioni, da una rumorosità appena più elevata degli standard: a parte questo trascurabile difetto, comunque, lo pneumatico Dunlop è risultato quello in grado di regalare il maggior equilibrio tra prestazioni, risparmio e resistenza all’usura.
 
 
Comunque consigliabili dal TCS, seppur non considerati in assoluto tra le migliori proposte delle loro categorie sono anche i Nokian WR D4 ed il VredsteinSnowtrac 5, in grado di garantire buoni standard prestazionali a prezzi un po’ più contenuti degli pneumatici precedentemente citati. Hanno meritato un giudizio più o meno conforme anche gli Esa-Tecar Super Grip 9 e gli Hankook I*Cept RS2, seppur gravati di un minor slancio su percorsi bagnati e ghiacciati. Consigliati anche i Bridgestone Blizzak LM 001 ed il classico Pirelli Cinturato Winter. Menzioni positive sono state conseguite anche dai Dunlop SP Winter Response, dai Nexen Winguard Snow, dagli Uniroyal MS Plus 77, dai Barum Polaris 3 e dai Vikink Snowtech II.
 
Tra gli pneumatici di grossa taglia spiccano invece i Pirelli Winter Sottozero 3, il Firestone Winterhawk 3, il GoodYearr UltraGrip Performance GEn-1, l’Hankook i*Cept Evo2 ed il Nokian WR D4.