Siete già un nostro utente?
Login registrazione
Ordinazione telefonica
04 8198 00 25
Carrello
Il carrello è vuoto.

Cosa fare se si perdono le chiavi dell’auto

03.02.2015

Oggi viviamo in un’epoca assai avanzata, nella quale l’elettronica ha ormai invaso in maniera dilagante ogni giorno della nostra vita, dettando un’evoluzione di costumi ed usi che ha indubbiamente modificato lo stile di vita di ognuno di noi.

Cosa fare se si perdono le chiavi dell’auto
Eppure, ancora oggi, forse più che in passato, perdere le chiavi della propria autovettura può diventare un problema non da poco.
Perdere le chiavi, infatti, significa in primis ritrovarsi da un momento all’altro a non poter usufruire del proprio veicolo, restare appiedato (spesso anche per più di un giorno) e andare incontro a spese più o meno ingenti per sostituire questo prezioso strumento. Perdere le chiavi della propria auto, inoltre, espone il mezzo al rischio di furti: qualora, infatti, le chiavi fossero rinvenute proprio in prossimità del veicolo, ma non viste dal suo proprietario, per qualunque malintenzionato ‘’fortunato’’ sarebbe un gioco da ragazzi portar vita l’automobile.
 

Consigli per evitare di trovarsi nei guai

Onde evitare di esporsi a tutti questi fastidiosi rischi, è fondamentale curarsi sempre di possedere una chiave di scorta, solitamente fornita nella dotazione standard della vettura, ma non sempre consegnata agli acquirenti di un veicolo usato: spesso, infatti, gli autosaloni ricevono in permuta auto appartenute a proprietari sbadati che a loro volta hanno perso una delle due chiavi originarie. Nel caso in cui si acquistasse un’automobile sprovvista della chiave di riserva, dunque, è consigliabile occuparsi immediatamente di far realizzare un duplicato della chiave originale da custodire in luogo sicuro e da utilizzare in caso di emergenza. Il duplicato può essere fatto da appositi professionisti del settore, solitamente capaci anche di fornire chiavi codificate o provviste di comandi particolari o di automatismi legati alla chiusura centralizzata o all’apertura a distanza di finestrini e baule.
 

E se si perdono entrambe le chiavi?

Nel caso in cui, per un motivo o per un altro si dovesse perdere il possesso di entrambe le chiavi fornite di serie dal Costruttore della propria vettura, le operazioni da svolgere per riprendere possesso della propria auto sono più laboriose e lunghe. Di solito, in questi casi, è consigliabile affidarsi ad un’officina autorizzata, presso la quale, attraverso un numero di matricola presente su ogni singola autovettura, è possibile richiedere alla Casa Costruttrice una nuova chiave specifica.
L’operazione, il cui costo supera, talvolta anche di slancio, la soglia dei 100 Euro tende a concludersi solitamente in pochi giorni e non comporta la sostituzione di alcun componente interno o esterno dell’automobile.
 

Le possibili operazioni aggiuntive

Se, dopo aver perso le proprie chiavi, la vostra più grande preoccupazione fosse quella legata alla possibilità che qualcuno, ritrovando fortunosamente le chiavi della vostra vettura, possa rubarla senza difficoltà alcuna, è possibile pensare ad una valida soluzione, ossia quella di sostituire anche le serrature esterne che consentono di aprire gli sportelli e di accedere all’abitacolo.
Questo scrupolo, solitamente non molto costoso (anche in questo caso si spendono grosso modo un centinaio di Euro), può rappresentare la soluzione più veloce ed utile a dormire sonni decisamente più tranquilli.