Siete già un nostro utente?
Login registrazione
Ordinazione telefonica
04 8198 00 25
Carrello
Il carrello è vuoto.

Il meccanico: il professionista più affidabile a cui affidare la propria auto

12.01.2015

Occuparsi in maniera costante e precisa della manutenzione della propria auto, e provvedere alle periodiche riparazioni e alla sostituzione di pezzi di ricambio che a causa dell’usura dovuta al chilometraggio del mezzo si rende necessaria è una necessità imprescindibile per tutti coloro i quali desiderano disporre di un’automobile con la quale viaggiare sempre in piena sicurezza e serenità.

Il meccanico: il professionista più affidabile a cui affidare la propria auto
Per avere sempre la certezza di viaggiare su un’automobile capace di affrontare anche lunghe percorrenze chilometriche senza rischi ed inconvenienti di carattere meccanico è fondamentale affidare la manutenzione della propria vettura a professionisti di alto livello, capaci di provvedere in maniera accorta ed efficace a tutti i lavori dei quali il veicolo può aver bisogno.
 
Nella fattispecie, per scegliere un buon meccanico, o, più in generale, una buona officina, è necessario in prima battuta cercare tramite parenti, amici e conoscenti di attingere informazioni relative al metodo di lavoro del professionista al quale ci si intende affidare, in maniera tale da poter iniziare a tracciare una stima della sua abilità a partire dalle altrui recensioni ed esperienze.
 
Naturalmente, comunque, nessuna opinione altrui può avere più peso della propria personale esperienza pratica: qualsiasi recensione, anche se positiva, raccolta presso amici e conoscenti, deve sempre essere confermata da un riscontro empirico da effettuarsi personalmente.
 

Come scegliere un’officina o un meccanico invece di un altro?

La scelta di un meccanico, come detto, può essere giudicata giusta o sbagliata, soddisfacente o deludente quasi unicamente in base alla propria esperienza personale; non è detto, infatti, che un meccanico risultato efficiente e scrupoloso per un conoscente possa effettivamente confermarsi tale anche quando chiamato in causa da altre persone. 
 

Officine ‘’di marca’’ e meccanici generalisti

Di conseguenza, occorre muoversi con i piedi di piombo: affidarsi, ad esempio, ad un’officina autorizzata direttamente dalla Casa costruttrice del proprio modello di automobile permette, pur a fronte di costi solitamente superiori rispetto a quelli di meccanici generalisti, di disporre di un’equipe di professionisti specializzate nella riparazione e nella sostituzione di tutte le componenti, comprese quelle più specifiche ed esclusive, che equipaggiano le automobili prodotte dal corrispondente costruttore. 
 
Quanto detto finora, però, nulla toglie alla capacità e alla professionalità delle classiche officine indipendenti e autonome: sono numerosissime infatti le attività di questo tipo capaci di gestire senza alcuna difficoltà la manutenzione e le riparazioni necessarie per tutti gli automezzi oggi in circolazione. Solitamente, inoltre, le officine non legate ad un Gruppo automobilistico, offrono i loro servizi e prezzi più modici rispetto a quelli solitamente propri delle officine autorizzate.
 

Cosa dice la Legge

Rivolgersi ad un’officina autorizzata, o ad una convenzionata, è una prassi obbligatoria per tutti coloro che acquistano un’auto coperta dalla garanzia ufficiale della Casa Costruttrice e non desiderano perdere la suddetta copertura assicurativa.
 

Qualche consiglio

Per quanti possiedono un’auto dalla manutenzione delicata, come una supercar o un veicolo d’epoca, è consigliabile rivolgersi espressamente ad officine specializzate nella gestione di questi particolari veicoli, anche a costo di spendere un po’ di più.