Siete già un nostro utente?
Login registrazione
Ordinazione telefonica
04 8198 00 25
Carrello
Il carrello è vuoto.

Suggerimenti per la preparazione del veicolo per l’inverno

20.10.2014

L’arrivo del freddo e dell’inverno è ormai alle porte. Se avrai l'esigenza di spostarti in auto per lunghi intervalli di tempo, sarà opportuno seguire alcuni suggerimenti per la preparazione del veicolo per l’inverno.

Suggerimenti per la preparazione del veicolo per l’inverno
Freddo, pioggia, neve e ghiaccio sono i fattori che contraddistinguono l’arrivo del periodo invernale, in assoluto la stagione più pericolosa per chi si mette alla guida. In tal caso, ogni conducente (sia esso donna, uomo, giovane o anziano) dovrà omologare il proprio veicolo, in modo da affrontare l'inverno in estrema sicurezza.
 
Conosci il detto “prevenire è meglio che curare?”, ebbene dovrà essere osservato anche per quanto riguarda la giusta preparazione del veicolo per l’inverno. Prevenire in tempo è sicuramente una delle scelte più adeguate, soprattutto se ci troviamo ad affrontare (oltre al freddo) anche neve e ghiaccio. Se non ci si prepara al meglio, c’è il rischio di andare incontro a gravi incidenti.
 
Ti mostriamo a seguire alcuni suggerimenti per la preparazione del veicolo per l’inverno, in modo da tenere testa ai prossimi mesi freddi con la giusta cautela e prevenzione. Come prima cosa è opportuno, prima di affrontare un viaggio, portare il tuo veicolo da un meccanico, per sottoporre ai dovuti controlli:
 
  • Batteria;
  • Freni;
  • Sbrinatore;
  • Livello dell’antigelo;
  • Riscaldamento;
  • Controllo pneumatici con battistrada adeguato;
  • Sistema d’illuminazione del veicolo, soprattutto luci d’emergenza e fendinebbia;
  • Tergicristalli;
  • Ugelli del parabrezza.
Con il sopraggiungere delle basse temperature, è buona norma far controllare il liquido del motore, versando al suo interno un apposito antigelo per impedire che si formi del ghiaccio. Il mix di antigelo e acqua deve presentare una proporzione pari al 50 e 50. Altro elemento fondamentale da verificare per la preparazione del veicolo per l’inverno è sicuramente la batteria, che proprio con l’avvento della fredda stagione potrebbe perdere la propria efficienza. Solitamente la batteria ha una durata di cinque anni, e quindi è consigliato controllarne la scadenza. 
 
 
Una volta appurato il buon funzionamento della batteria, provvedi a far dare uno sguardo anche al livello dell’olio. Si raccomanda di fare un regolare cambio d’olio (a prescindere dalle stagioni, se fredde o calde). Il parabrezza è un'ulteriore componentistica che, a causa delle basse temperature, potrebbe deludere. Risulta, dunque, di grande importanza far controllare, e nel caso sostituire, tutte le incrinature per evitare che il danno si propaghi o addirittura si giunga alla rottura del vetro.
 
Dopo aver fatto tappa in autofficina, si consiglia di portare con sé tutto l'occorrente laddove si decidesse di mettersi in viaggio col freddo:
  • Cellulare: utilizzarlo in caso d’emergenza e controllare la durata della batteria;
  • Kit pronto soccorso: è opportuno avere sempre con sé un kit di primo soccorso;
  • Raschia ghiaccio: tipico attrezzo da utilizzare nel caso il parabrezza sia ricoperto di neve o ghiaccio;
  • Catene da neve: utilizzarle solo in casi estremi e ove richiesto;
  • Cavi per batteria: nel caso la batteria si dovesse scaricare improvvisamente;
  • Coperte, torce, acqua e alimenti calorici: in caso il veicolo dovesse andare in panne, per non morire di freddo, né di fame e sete;
  • Serbatoio carburante: è opportuno tenere il serbatoio dell’auto mezzo pieno per far fronte soprattutto alle fredde mattinate;
  • Pala in metallo e legno: utile qualora si resti bloccati su una strada folta di neve.
Prima di mettersi al volante in inverno è altrettanto importante controllare la presenza di eventuale ghiaccio o neve sul tetto del tuo veicolo. Se quest’operazione non venisse effettuata, in caso di incidente dovuto proprio alla loro caduta, il conducente sarebbe da ritenersi l'unico responsabile.