Siete già un nostro utente?
Login registrazione
Ordinazione telefonica
04 8198 00 25
Carrello
Il carrello è vuoto.

Tergicristalli Silux Wipers, la soluzione per un’auto perfetta

10.01.2019

Un’auto senza tergicristalli non sarebbe utilizzabile: questi dispositivi, infatti, come accade per i Tergicristalli Silux Wipers, consentono di avere la massima visibilità anche nel caso in cui piova oppure ci sia della polvere nell’aria.

Tergicristalli Silux Wipers, la soluzione per un’auto perfetta
Molti sottovalutano la necessità di avere un buon paio di tergicristalli, ma iniziando a capire a che cosa servano realmente potrete davvero ricredervi.

Da dove nascono i tergicristalli

I tergicristalli sono un’invenzione abbastanza recente: infatti, si ritiene che sia stato J.H. Apjon a creare, nel 1903, i primi tergicristalli, simili a quelli che conosciamo oggi.
 
Fu una donna a brevettare il meccanismo di oscillazione dei tergicristalli, la statunitense Mary Anderson, appena due anni dopo, nel 1905. 
 
Le auto americane iniziarono a vedere la presenza, come accessorio standard, dei tergicristalli a partire dal 1916 e pian piano questo dispositivo si è diffuso nella produzione di tutte le altre automobili, in quanto diventato indispensabile per una corretta visibilità. 

Mantenere in buono stato i tergicristalli

I tergicristalli non sono eterni e andranno cambiati nel momento in cui dovessero iniziare a non pulire più correttamente.
 
Tuttavia, sarà anche possibile allungare la loro vita cercando di mettere in atto alcune azioni grazie alle quali si potranno pulire e ammorbidire le spazzole.
 
Infatti, un tergicristallo può non pulire in modo corretto a causa di un indurimento delle sue spazzole, elemento che si può verificare a causa dell’esposizione di questo accessorio alle intemperie. 
 
Per ammorbidire le spazzole dei vostri tergicristalli dovrete:
 
  • Sollevare il tergicristallo, staccandolo dal parabrezza con delicatezza;
  • Pulire le lame in gomma utilizzando un panno che sia stato precedentemente imbevuto di aceto;
  • Infine, ripassate le lame con un panno impregnato di semplice acqua, per eliminare gli eccessi di aceto;

Scegliere i migliori tergicristalli in commercio

Ovviamente, oltre alla manutenzione, farà la differenza anche la scelta originaria dei tergicristalli ai quali affidare la pulizia dei propri vetri.
 
Uno dei modelli più affidabili è sicuramente costituito dai Tergicristalli Silux Wipers.
 
Questi tergicristalli si adattano a differenti veicoli, e sono raccomandati soprattutto per coloro che abbiano un’auto con due spazzole anteriori.
 
I Silux Wiper 550 e 500 sono sicuramente il top di gamma per tutti coloro che si vogliano prendere cura della macchina. Il modello 550 sarà adatto alla parte sinistra del parabrezza, mentre il 500 alla destra. 
 
Il loro codice sta ad indicare anche la lunghezza in millimetri del tergicristallo, che, quindi, potrà essere previamente misurato.
 
I tergicristalli Silux Wipers hanno numerosissimi vantaggi, tra i quali si ricordano i seguenti:
 
  • Si possono adattare a molti veicoli differenti, in quanto sono presenti ben 10 adattatori per questo modello;
  • Montano una riempitrice in gomma teflon da 6 millimetri;
  • Non rilasciano odori sgradevoli;
  • Hanno una protezione specifica contro la corrosione per la parte in metallo;
  • Hanno uno spoiler aerodinamico in PVC;
  • Sono molto resistenti all’usura;
  • Vengono forniti con una garanzia pari a 12 mesi;
 
Ovviamente, per sapere se i tergicristalli Silux Wipers siano adatti al vostro veicolo il consiglio è quello di controllarne la compatibilità anche sotto il profilo delle dimensioni e degli attacchi.