Siete già un nostro utente?
Login registrazione
Ordinazione telefonica
04 8198 00 25
Carrello
Il carrello è vuoto.

Come funziona la pompa del carburante e quando è il momento di cambiarla?

30.03.2018

La pompa del carburante è una delle componenti più importanti del motore, in quanto ne consente l’alimentazione corretta.

Come funziona la pompa del carburante e quando è il momento di cambiarla?

Sapere come funziona questa parte, e anche come risolvere alcuni dei problemi che si possono presentare, può essere un’ottima idea, anche per chi non si intenda in modo particolare di meccanica.

Come funziona la pompa del carburante

La pompa del carburante si può dividere in due sezioni distinte:
 
  • La prima, che è la sezione idraulica: essa può rappresentare la vera e propria pompa ed è dotata di valvole di aspirazione e per lo scarico;
  • La seconda, che è la sezione pneumatica;
Tra le due sezioni si trova una membrana di tipo elastico che, oltre a separare le due parti, si occupa anche di funzionare da elemento pompante. 
 
Grazie alle oscillazioni della membrana si va a variare il volume nel corpo della pompa e si potrà far defluire il carburante, che andrà dal serbatoio sino al carburatore.
 
La pompa del carburante è generalmente posizionata al di sopra, oppure all’interno del serbatoio, ma può anche essere incorporata rispetto al serbatoio, trovandosi a fianco della ruota destra posteriore.
 
Si potrà trovare il serbatoio andando ad alzare i sedili posteriori e svitando le viti di fissaggio. 

I comportamenti che rompono la pompa del carburante

Uno dei comportamenti che, più di tutti, vanno a rompere la pompa del carburante è sicuramente quello di viaggiare con la macchina in riserva.
 
Questa abitudine può determinare il surriscaldamento della pompa stessa potendo sia rovinare questa componente, sia andando anche a distruggere il filtro, prospettando, alla fine, una spesa rilevante nel caso in cui sia necessario effettuare un cambio. 
 
Anche il fatto di utilizzare carburante di scarsa qualità può, alla lunga, portare proprio alla rottura della pompa. 

I sintomi della rottura della pompa del carburante

La pompa del carburante malfunzionante può determinare alcuni segni e sintomi per la vostra auto. Uno che si può riconoscere facilmente è l’odore di benzina presente nell’abitacolo che indica, nella maggior parte dei casi, proprio una rottura della pompa stessa. 
 
Un altro sintomo è costituito dalla difficoltà della macchina di mantenere la velocità, o il fatto di andare a “strappi” con decelerazioni progressive. 
 
Infine, un ulteriore segno di una pompa del carburante malfunzionante è costituito dalle difficoltà ad avviare la macchina. 

Quando sostituire la pompa del carburante rotta

Nei casi più gravi di malfunzionamento, sarà necessario andare a sostituire la pompa della benzina rotta. Per capire se sia necessario proprio cambiare la pompa potrete fare una piccola prova anche da soli, o magari facendovi aiutare da qualcuno.
 
Individuate il tubo che porta la benzina al carburatore, scollegatelo e andate ad inserire l’estremità che sia rimasta aperta in un contenitore. 
 
A questo punto, spostatevi al posto di guida e date un colpo con l’acceleratore. Nel caso in cui la benzina dovesse uscire, allora la pompa sarà a posto. Tuttavia, qualora non dovesse uscire il carburante sarà davvero necessario andare a cambiare la pompa.
 
Anche se l’operazione di sostituzione non è complessa, se non siete pratici il consiglio è sempre quello di rivolgervi ad un tecnico.