Siete già un nostro utente?
Login registrazione
Ordinazione telefonica
04 8198 00 25
Carrello
Il carrello è vuoto.

Le innovazioni tecnologiche che avrà il prossimo Audi Q8

28.02.2018

Una macchina che farà sognare tutti gli appassionati di motori. Si tratta dell’Audi Q8, un Suv dalle alte prestazioni che sa conquistare al primo sguardo grazie alle sue caratteristiche innovative e particolarmente accattivanti, già dal punto di vista del design.

Le innovazioni tecnologiche che avrà il prossimo Audi Q8
Sì, perché guardando i modelli che sono già stati presentati si è notata l’audacia della casa produttrice, che ha realizzato anche una variante gialla del suo nuovo SUV, che non teme confronti. 

All’avanguardia della tecnica

Le promesse fatte da Audi con il suo nuovo Q8 saranno certamente mantenute. In primo luogo grazie alla combinazione del motore tradizionale con quello elettrico, che può contare sulla presenza di una batteria al litio-ion da 0.9kWh.
Il motore da 3.0 litri, con una doppia turbina V6 e una trasmissione a otto velocità fanno il resto, rendendo il nuovo Q8 Audi potente e, allo stesso tempo, rispettoso dell’ambiente.
L’accelerazione che viene garantita dall’Audi sarebbe quella di un passaggio da 0 a 62 miglia orarie in 4.7 secondi, con la possibilità anche di risparmiare sui consumi. Infatti, il motore è impostato per ridurre il consumo del carburante ogni 282 miglia, andando a determinare una produzione di soli 25 grammi di CO2 per chilometro, un ottimo punto di partenza per una macchina così potente. 
Infine, per poter funzionare questo nuovo SUV non necessita di un sistema di ricarica esterno, ed utilizza, se si pensa alla sua potenza, una batteria davvero piccola e poco impattante. 
Questo potrebbe essere il primo passo, secondo la casa produttrice, verso la direzione che essa vuole seguire, quella di arrivare alla creazione di sole auto elettriche per il 2020. 
 

I nuovi elementi tecnologici che debutteranno sul modello Q8

L’Audi è davvero molto fiera del suo nuovo SUV in quanto sull’Audi Q8, a quanto pare, verranno utilizzate per la prima volta alcune tecnologie che non hanno mai fatto parte delle caratteristiche di altre macchine della stessa casa produttrice. 
Tra queste se ne possono sicuramente ricordare quattro:
  • Il sistema di riduzione dei consumi, ma non della potenza. Grazie alla sperimentazione di queste nuove tecnologie su auto non particolarmente aerodinamiche come i SUV, Audi spera di poter portare avanti un progetto volto a ridurre l’impatto progressivo delle macchine sull’ambiente;
  • Il doppio utilizzo del motore elettrico. Il motore elettrico potrà essere utilizzato sia come elemento d’elezione, da scegliere quando non si voglia fare il pieno, ma anche come sistema per supportare la velocità e la potenza del motore classico a benzina e a diverso carburante;
  • Una cabina di pilotaggio virtuale. Uno schermo presente all’interno del nuovo SUV consentirà di pilotare questa macchina al meglio, potendo visualizzare in modo assolutamente realistico i differenti comandi, che verranno mostrati anche in tre dimensioni e per i quali sarà sempre possibile effettuare uno zoom;
  • Controlli sempre più smart. Anche tutti gli altri controlli, come il sistema HMI, non verranno più manovrati da pulsanti fisici e da rotelle effettivamente presenti in auto, ma sarà tutto tranquillamente accessibile sempre mediante il toucscreen che sarà presente in tutti i nuovi modelli;
Grazie a queste innovazioni, quindi, la guida del nuovo Audi Q8 non sarà solo più piacevole, ma sarà anche una vera e propria esperienza tecnologica senza pari. Inoltre, avere un SUV diventerà sempre meno impattante dal punto di vista dell’inquinamento, coniugando comodità e rispetto dell’ambiente: un sogno per tanti.