Siete già un nostro utente?
Login registrazione
Ordinazione telefonica
04 8198 00 25
Carrello
Il carrello è vuoto.

Che cosa è una pompa servo e quando è il momento per sostituirla?

16.08.2017

La pompa servosterzo è uno degli elementi chiave dell'impianto sterzante del veicolo. Si tratta di una componente che innesca un'azione di pressione idraulica, che agisce a propria volta in maniera tale da facilitare il movimento verso destra o verso sinistra del volante, alleggerendo di molto il movimento di sterzata da parte del conducente.

Che cosa è una pompa servo e quando è il momento per sostituirla?
La pompa servosterzo, spesso a loro insaputa, fa la fortuna stessa degli automobilisti, non più chiamati a sudare sette camicie per una semplice manovra di parcheggio, specie al giorno d'oggi, dati gli spazi disponibili sempre più limitati.

Il funzionamento della pompa servosterzo

La componente è costituita da una pompa di natura meccanica, strategicamente agganciata all'albero motore, e da una serie di condotti che sbucano nella scatola dello sterzo. La pompa servosterzo, innestata dal moto esercitato dall'albero motore, inietta nei tubi sopra menzionati dell'olio specifico, che, una volta arrivato nella scatola del volante, si distribuisce in modo da agevolare il controllo dello sterzo. Questo sistema di servosterzo risulta particolarmente efficace lungo le strade dissestate (quando, quindi, si sarebbe obbligati a fare fronte ad una fatica maggiore per controllare al meglio il movimento di sterzata), od in caso di foratura di una gomma.

Cause e sintomi di un eventuale malfunzionamento

Tante possono essere le origini di un guasto circoscritto alla pompa servosterzo: scarsa quantità di olio nel meccanismo, penetrazione di spifferi d'aria, collegamento del sistema interrotto in qualche punto, regolare usura. I campanelli d'allarme sono, allo stesso modo, diversi. La pompa servosterzo potrebbe essersi danneggiata qualora iniziaste a sentire il volante insolitamente duro in fase di sterzata, o nel momento in cui doveste avvertire rumori o vibrazioni particolari in curva. La prima cosa da fare in questi casi è controllare il livello dell'olio, che potrebbe anche essersi disperso per via di qualche perdita a ridosso dei raccordi o dalla stessa pompa: nel caso, provate a rabboccarlo, per poi recarvi comunque dal vostro meccanico di fiducia, che valuterà l'entità del danno (sempre che di danno si tratti), decidendo per un'eventuale sostituzione della pompa servosterzo.

Quand'è il caso di sostituire la pompa servosterzo?

Se il livello del fluido risulta insufficiente, non esitate ad aggiungerlo: non è detto si tratti di una perdita. Tuttavia, nel momento in cui l'operazione si renda necessaria troppo frequentemente, ad intervalli sospetti, fareste meglio a recarvi presso la vostra autofficina per un controllo di manutenzione straordinaria. Da lì, verranno messe a setaccio tutte le componenti della pompa servosterzo, così da verificare la loro integrità (il malfunzionamento potrebbe anche derivare dal montaggio difettoso delle parti di fissaggio o dalla perdita di fluido a ridosso dei tubi o delle bretelle di collegamento tra la pompa e la scatola dello sterzo, come anche dall'immissione involontaria di aria o fanghiglia nel sistema, agenti esterni che andrebbero chiaramente a compromettere il regolare meccanismo dell'intero elemento). Non è detto che ripulire la pompa servosterzo possa servire a qualcosa: se il danno è permanente e legato al cuore stesso della costituente, a livello prettamente meccanico, non si potrà fare altro che sostituirla, facendo fronte alle dovute spese di ricambio e manodopera (a meno che non vogliate cimentarvi voi, sempre se abbastanza esperti).